Skip to content

12 consigli Pousse Pousse per coltivare pomodori nell’orto

  • by

12 consigli Pousse Pousse per coltivare pomodori nell’orto

Se hai scelto di gustare i pomodori direttamente dal tuo orto, preparati per un ottimo raccolto! Pousse Pousse ti propone 12 gesti intelligenti da adottare in giardino o sul balcone. Qualcosa per coccolare i tuoi bellissimi protetti e ottenere il meglio da loro, senza dover essere imbarazzato dalla tua produzione!

1. Pianta in profondità

Seppellisci le radici il più in profondità possibile, coprendo anche buona parte del fusto della tua pianta. Non esitare a piantare “inclinato” , il fusto si riprenderà naturalmente dopo pochi giorni.Ezoic

Questa parte sepolta del fusto svilupperà rapidamente ulteriori radici. Perfetto per “ancorare” la tua pianta al terreno, stabilizzandola e permettendole di sviluppare un’estesa rete di radici! Può quindi assorbire facilmente tutta l’acqua e le sostanze nutritive di cui ha bisogno.

2. Aria e spazio

Al momento della semina, distanziare le piante di almeno 60 cm l’una dall’altra (80 cm è l’ideale).

https://526953a79f5417067668cf4f98f56268.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-40/html/container.html

I pomodori sono ad alta intensità idrica e nutriente, ma hanno anche bisogno del massimo sole e di una buona circolazione dell’aria per prosperare. Con le piante posizionate a una buona distanza l’una dall’altra, steli, foglie e frutti possono assorbire la luce mentre sono sottoterra, le radici hanno abbastanza spazio per crescere liberamente.

Quando il piede raggiunge circa due piedi, taglia le foglie più basse al centro dell’altezza. Questa potatura aiuta ad aerare la base della pianta e limita le malattie del suolo.

3. Un piccolo regalo di benvenuto

Poco prima di piantare i pomodori, posiziona gli elementi organici che li accoglieranno sul fondo della buca.L’idea è quella di arricchire il terreno: bucce di patate, mais, ortiche, bucce di banana… A voi la scelta! Una volta cresciute abbastanza da raggiungere questo strato nutritivo, le radici della pianta ne estrarranno preziosi oligoelementi.Ezoic

4. Supporto incrollabile

Le tue piante di pomodoro cresceranno, poco, molto… Per proteggerli dal vento e sostenerli, installa dei picchetti fin dall’inizio. Gabbie a rete, paletti d’acciaio a spirale o pali di bambù manterranno le tue piante dritte per tutta la loro crescita.

5. Una copertura protettiva

La pacciamatura delle piante di pomodoro è una precauzione molto utile. La paglia proteggerà il piede della pianta, limitando la comparsa di “erbacce” e mantenendo una buona umidità nel terreno anche durante la stagione calda. Ottimo per limitare l’irrigazione in piena estate!

6. Mantenere relazioni di buon vicinato

I pomodori si sposano bene con basilico, prezzemolo, calendule o calendule. In modo che? Il basilico e il prezzemolo tendono ad accentuare il sapore dei pomodori e a respingere gli insetti. Per quanto riguarda le bellissime calendule e calendule, sono così profumate che respingono alcuni parassiti (soprattutto i nematodi) mentre fioriscono nel tuo giardino! D’altra parte, assicurati di tenere sempre i pomodori lontani da cavoli e patate.

12-pousse-pousse-dicas-para-cultivar-tomate-bem-na-horta

7. Irrigazione superiore

segreti di una buona irrigazione :

– Non innaffiare mai le foglie per evitare malattie.

– Innaffia lentamente la base della pianta in modo che l’acqua raggiunga gradualmente le radici.

https://526953a79f5417067668cf4f98f56268.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-40/html/container.html

– Le annaffiature devono essere regolari e mai eccessive. Troppe annaffiature contemporaneamente (soprattutto dopo aver esaurito l’acqua) possono far scoppiare il frutto!

8. Gourmands, li rimuoviamo o no?

Quelli “golosi” sono quei piccoli germogli che compaiono all’angolo del fusto principale e di un ramo. Non danno mai frutti e sono spesso accusati di “stancare” la pianta. Una volta che la pianta è abbastanza forte (almeno 80 cm di altezza), puoi rimuoverla stringendola delicatamente tra il pollice e l’indice. Lungi dall’essere obbligatoria, questa operazione permette di ottenere pomodori più grandi. D’altra parte, non esitate a rimuovere le foglie che privano alcuni ciuffi di luce!

9. Tieni lontane lumache e lumache

Questi gasteropodi pacifici sono anche nemici delle tue colture. Per tenerli lontani dalle tue piante di pomodoro in modo naturale e senza decimarli, usa il rame: odiano questo metallo! Crea dei cerchi usando tubi sottili o strisce curve di rame e posizionali nel terreno ai piedi delle tue piante. Questo dovrebbe dissuaderli dal tentare la scalata!

10. Il sale di Epsom, un prezioso alleato

Nonostante le cure e le annaffiature adeguate, le piante di pomodoro sono piuttosto deboli o le foglie stanno ingiallindo… Per migliorare la salute dei pomodori, non c’è niente come un cucchiaino di sale di Epsom diluito in 3 litri di acqua . Usata ogni tre settimane, questa irrigazione “rinforzata” farà molto bene alle tue piante! Trovatene un po’ nella scatola Pousse-Pousse di giugno! 😉

https://526953a79f5417067668cf4f98f56268.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-40/html/container.html

11. Scuoti i fiori

A volte le piante di pomodoro portano fiori, fiori… e nessun frutto. Per evitare questo crudele inganno, gioca a fare l’ape regina! Scuotendo delicatamente i fiori delle tue piante di pomodoro ogni giorno, favorirai il movimento del polline essenziale per lo sviluppo dei frutti.

12. Limitiamo le perdite alla fine della stagione

Le giornate si accorciano, le temperature si abbassano… Insomma, l’autunno sta arrivando e hai ancora molti pomodori sulle tue piante, ma non maturano più. Sarebbe un peccato buttarli via! Per quelli che hanno già iniziato a maturare, niente panico, basta rimuovere le piante dal terreno, mantenendo le radici. Appendeteli a testa in giù in modo che i pomodori maturino velocemente. Per quanto riguarda i pomodori verdi, non maturano, ma puoi usarli per fare dei barattoli di marmellata o dei condimenti!

E se un pomodoro cade dall’albero a metà stagione prima di diventare rosso, mettilo nel cesto della frutta vicino a una mela o una banana. Presto potrete assaggiarlo, perfettamente maturo.

Ti è piaciuto questo articolo?! Ti innamorerai delle nostre scatole da giardinaggio piene di buoni consigli e trucchi con Les Bonnes Feuilles de Pousse Pousse. Ti guidiamo dal seme al piatto, una cassetta da giardinaggio da piantare e divertirti tutto l’anno!

https://526953a79f5417067668cf4f98f56268.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-40/html/container.html

 casa

Mostra Comm

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *